Sedute individuali a Milano e Triuggio MB oppure a domicilio

Consulenza di supporto psico fisico energetico


Lo scopo è di aiutare la persona a individuare nuove possibilità rispetto a disagi emotivi, percezione di forze energetiche che disturbano e che non si comprendono, situazioni complesse, relazioni in crisi, momenti di cambiamento, scelte da compiere.

Ashraf aiuta infatti la persona a comprenderne e a modificare laddove sussistano problematiche fonte di conflitto interiore e influenze energetiche negative.
La rinnovata energia che emana da questo confronto, permette alla persona stessa di trovare risposte nuove e diverse ai problemi che la stavano ostacolando.
La persona che si rivolge ad Ashraf , pur trovandosi in uno stato di necessità o di sofferenza che la pongono in una posizione di vulnerabilità, è pur sempre dotata di capacità autonoma e di risorse relative.
L’intervento di Ashraf utilizzando varie metodiche di supporto mette in risalto le risorse del soggetto, le riattiva affinché la persona stessa riesca autonomamente ad affrontare la realtà in termini più adattivi e a superare i momenti di sconforto e difficolta'.
Infatti è una forma di aiuto riservata a persone mentalmente sane, che stanno semplicemente attraversando momenti di crisi, di conflitto o di stress che accadono secondo normalità nel corso della vita.

Sessioni a distanza anche su Skype [Ashraf Eskandar]
Per informazioni e/o prender un appuntamento inviare una mail o chiamare Ashraf al 338 2604910
Versare l’importo concordato su postepay N. 5333.1710.2700.5905
Intestazione: Ashraf Eskandar
CF: SKNSRF66H06Z336U


*Su richiesta al raggiungimento di 6/8 persone anche in altre Cittá.
Giá disponibile a Bologna, Roma, Vicenza, Padova, Brescia e provincia

Meditazione Regressiva


Quella che stiamo vivendo è la nostra unica vita? Esistono delle vite passate e possiamo ricordarle? Secondo lo psichiatra Brian Weiss, è possibile ricordare le nostre vite precedenti grazie alla meditazione regressiva.

La meditazione regressiva è una tecnica di ipnosi e rilassamento che in alcuni casi secondo l'esperto permette di ricordare le vite passate e situazioni della vita presente. Secondo Weiss si tratta di una vera e propria metodologia che permette di individuare ciò che dal nostro passato sta influenzando la vita attuale e di ottenere di conseguenza un effetto curativo.
A parere di Weiss molte delle fobie e dei disturbi della vita attuale sarebbero da ricondurre alle vite passate, dove avrebbero le loro radici. Una volta ricordate le cause di una determinata problematica, sarebbe più facile superarla.
La meditazione regressiva inizia con un rilassamento guidato in cui scendere nel profondo di se stessi alla ricerca del proprio passato, seguendo una voce guida e poi lasciandosi trasportare dalle immagini della mente, ma senza addormentarsi o senza sognare, bensì in un vero e proprio stato di rilassamento meditativo.
L’esperienza è molto personale, ognuno può provare delle emozioni diverse, vedere delle immagini o dei colori e può darsi che emergano dei ricordi o che ci si trovi quasi come al cinema ad osservare delle storie mentre scorrono sullo schermo della nostra mente.

Oki Massage


E’una metodica sviluppata da Ashraf in anni di esperienza in tecniche di massaggio antistress terapeutiche ed energetiche.

Durante la seduta di 50 minuti Ashraf accompagnerà la persona in uno stato di rilassamento totale lavorando in modo personalizzato a seconda di ciò che la persona necessita in quel momento per ottenere un benessere ottimale, psico fisico energetico.
Eliminando contratture, dolori e blocchi energetici agli organi attraverso lo sblocco e il far fluire di nuovo l'energia nei meridiani; ed in finire riequilibrare e pulire il campo energetico (aura) con antiche metodiche olistiche.
Al termine della sessione la persona si sentirá, rigenerata, leggera ed in uno stato totale di benessere psico fisico energetico.

Massaggio sportivo certificato CSEN


Il massaggio sportivo è, in sostanza, una forma di allenamento e viene praticato di norma prima e dopo un impegno agonistico dal momento che ha una duplice funzione. Quando viene praticato prima della gara, ha il compito di dare elasticità e tonicità al muscolo, in modo da ridurre al minimo la possibilità che il muscolo possa essere soggetto a traumi di qualsivoglia natura.

Se praticato post gara, ha un affetto diverso, tanto è vero che è anche chiamato massaggio defaticante e serve a velocizzare i tempi di recupero di un atleta. In questi ultimi anni caratterizzati, in campo agonistico, da un sempre crescente numero di competizioni e gare, vuoi per motivi economici che per ragioni televisive, che poi alla fine è la stessa cosa, si è reso necessario un massaggio del tutto particolare, per evitare che i muscoli degli atleti, per colpa delle continue e frequenti sollecitazioni, ma in particolar modo per il fatto di essere sempre più ravvicinati nel tempo, possano essere soggetti a traumi.
Il massaggio sportivo, invece, è diverso e si avvale di diverse tecniche quali il frizionamento, sfioramento, vibrazione, percussione ed altre ancora. In effetti la si potrebbe definire quasi una scienza nuova, dal momento che ha avuto un grande impulso, come detto in precedenza, in questi ultimi anni.

P.M.T. Pyramidal Memory Transmutation


Si tratta di una tecnologia che trasmuta le memorie stabilite dall’anima nel corso di una seduta di 45 minuti.

I codificatori ADN 850 permettono questo lavoro grazie a più di 10.000 codici che essi contengono, trasportando in modo quantico i corpi energetici verso un’ottava di vibrazioni superiori. In questo modo le memorie aumentano di densità nello spazio attorno alla persona, all’interno di una sala di trasmutazione piramidale. L’operatore (non il terapeuta) agisce in questo spazio ed elimina queste memorie con l’ausilio degli encoders. La P.M.T. è una tecnologia della 5° dimensione, e soprattutto non è una terapia.
In questo lavoro né la persona né l’operatore influiscono in alcun modo, qualunque siano il loro livello o le loro intenzioni. Sembra che occorrano 5/7 sedute per cominciare a sgrossare l’insieme dei blocchi e verso la 8. o 9. seduta che vengono attaccati i grossi nuclei duri, superare un passaggio difficile e risolvere una situazione: traumi e condizionamenti famigliari e da vite precedenti, paure, problemi di denaro ecc…
Il fatto di non effettuare le 7 sedute consigliate non comporta alcuna conseguenza, quindi sentitevi liberi. La PMT è fatta in modo tale che le persone diventino migliori allo scopo di attirare cose migliori, e dietro a questo avviene un cambiamento.
Un gran numero di persone attualmente cerca qualcosa di più profondo nella vita, rispetto a quello che ci propone la società superficiale. Vediamo anche emergere una grande quantità di messaggi di ogni genere, strumenti, nuove scienze, ecc. Si manifesta una certa agitazione per poter acquisire le informazioni “dall’alto” allo scopo di vivere meglio e di evolvere verso una sfera di benessere; comprendiamo quanto le situazioni bloccate o dolorose altro non siano che la concretizzazione delle memorie dell’anima che desidera che siano notate, le accetti per trasformarle e quindi far sparire la situazione e il dolore che spesso le accompagnano. Per accettare questo modo di considerare le cose, occorre umiltà ed uscire dal giudizio.
Ciò che ora è certo, è che queste memorie sono molto numerose (da 1.200 a 1.500) e sono responsabili di tutti i disturbi relazionali, finanziari, professionali, ecc. che sperimentiamo. Quando un tipo particolare di memorie è presente in grande quantità, provoca cose gravi, incidenti, catastrofi, malattie importanti, quello che chiamiamo karma. Ma esiste una quantità meno numerosa di memorie che perturba seriamente la fluidità del nostro percorso.
La P.M.T. può trasmutare progressivamente queste memorie, unicamente nell’ordine voluto dall’anima. E’ un’amnistia, una grazia, poter vivere questa esperienza. Dopo alcune sedute, la vita degli individui cambia perché le vibrazioni sono più pure ed essi vengono orientati là dove devono trovarsi. Perché è importante trasmutare le memorie? Quando ci si trasforma, si attira a sé la propria verità personale e il proprio cammino di vita. In effetti, il nostro problema è quello di rimanere bloccati e girare sempre in tondo, mentre in realtà non dovremmo girare in tondo, bensì muoverci su una spirale, quindi si deve rifare la stessa cosa, ma sempre ad un giro di spirale più in alto. Non è una terapia, perché non c’è un terapeuta, e la persona che ha l’encoder in mano e che gira attorno al soggetto per trasmutare le memorie che sente, non fa nulla con la propria energia. Il corpo fisico è il mezzo alchemico della trasmutazione delle memorie.
Nel vecchio sistema, che esiste ancora per la maggior parte degli individui sulla terra, la trasmutazione avviene a forza di botte e sofferenze, ossia quando si arriva sulla terra con delle memorie di violenza, automaticamente ad una certa età si comincia a ricevere violenza da tutti, in ufficio, dalla propria compagna o dal proprio compagno, dal vicino, da un tale che vi attacca in Tribunale, con degli insulti o delle botte.
E sono queste sofferenze e questi stress ripetuti che fanno sì che questa memoria di violenza si trasmuti nelle cellule. Ora, con la PMT se si fanno 1 seduta ogni 21 giorni per 7 mesi equivalgono a 5 anni di lavoro su di sé.
La PMT accelera la trasformazione.