Pulizia energetica case e persone

Pulizia energetica case e persone


“Ti é mai capitato di andare in certi luoghi o di entrare in alcune abitazioni e percepire una sensazione di pesantezza e disagio che vorresti scappare via! Oppure quando frequenti alcune persone di percepire di essere risucchiato energicamente e di sentirti spossato e stanco. Ho quando incontri qualcuno di e mentre stai conversando ti senti svuotato della tua energia".

Molti di coloro che mi contattano é perché si sentono perseguitati da entitá ed energie negative che disturbano sia le persone che le abitazioni, e che sentono un eccessivo accumulo di negatività nelle loro vite, che stanno attraversando momenti difficili, che vogliono proteggersi da eventuali “interferenze energetiche negative” eccetera.
Per liberarsi di questi problemi, consiste nel purificare e mantenere armoniose le energie della propria casa e del proprio corpo fisico e astrale. Purtroppo la maggior parte delle persone è a digiuno di queste tecniche e dei strumenti da utilizzare, e non sanno bene come procedere.

Perché è importante curare la casa “spiritualmente”?


I luoghi che frequentiamo maggiormente, come le persone, finiscono per influenzarci.

Ogni luogo, come le persone hanno una propria energia “caratteriale”.
Le case, nel tempo, possono diventare un groviglio di energie negative derivate sia dagli inquilini che dagli eventi che vi si svolgono all’interno, sia da influenze esterne: vicini, pettegolezzi e a volte, purtroppo a causa dell’intervento di magia negativa.
Prendersi cura delle energie che si muovono in casa ci permette di evitare che delle energie indesiderate influenzino la famiglia, causando spesso malessere sotto diversi aspetti. Mantenere le energie armoniose ha anche il vantaggio di formare uno scudo protettivo che impedisce alle negatività di penetrare nel vostro castello personale.

Case e campi energetici


Riprendiamo il paragone tra casa ed uomo. Come un essere umano, la casa ha caratteristiche proprie sia a livello fisico sia energetico.

Oltre a vivere nel proprio campo energetico, l’appartamento, come l’uomo è immerso in una moltitudine di campi energetici emanati dalle altre abitazioni e dagli edifici circostanti.
Come tra le persone ci sono simpatie ed antipatie, lo stesso avviene tra le auree delle varie case in cui energie contrarie si scontrano, altre simili si attraggono, influenzandosi reciprocamente.
Il campo energetico di una casa prende vita non da se stessa, ma a partire dal terreno su cui è stata costruita (orientamento, esposizione, terreno, eventuali siti archeologici quali tombe, cimiteri, ecc).
Ma è soprattutto l’ energia prodotta dagli abitanti e dalle situazioni quotidiane che creano il “carattere” della casa. La maggior parte delle volte non entriamo in possesso di abitazioni nuove, ma precedentemente usate.
Questo fa si che abitiamo case che hanno già un campo energetico formato e con un passato proprio. Anche gli oggetti influiscono sulle energie in casa, in quanto portano con se un bagaglio emozionale. Il campo energetico della casa, infine si estende fino ai limiti della proprietà ovvero su giardini e terrazze.
Da un punto di vista esterno, invece, ad alterare l’ aura (campo energetico) della casa ci sono le energie emanate dal vicinato.
Abitare con vicini volgari pettegoli o indiscreti, in zone ad alto tasso criminale, nei pressi di case abbandonate o in cui si sono verificati eventi negativi particolari (es. omicidi, suicidi, manifestazioni paranormali) influenza negativamente anche la propria dimora.
In questi casi diventa opportuno riequilibrare e rafforzare le proprie difese energetiche.

Riconoscere l’attività delle forme pensiero


Il ripetersi degli stessi eventi indica l’attività di una forma pensiero.

L’ energia che si è generata in seguito ad una situazione negativa è rimasta ancorata in quel luogo e non si è risolta, la sua presenza negativa ha causato in noi il riverificarsi di un’ altra situazione sfavorevole, liberando altra energia affine, che a sua volta ha nutrito quella precedente.
Col tempo il vortice negativo si è ingrandito ed ha iniziato ad assumere una sua “personalità” inducendovi al verificarsi degli stessi eventi.
Questa è l’ attività di una forma pensiero. Per sbarazzarvi di questo “mostro” occorre riuscire ad eliminarne ogni traccia, ossia occorre impedirle di nutrirsi di negatività.

Fenomeni paranormali e spiritici spontanei


Non si possono tenere sotto controllo e nei casi estremi possono arrivare a stadio di ossessione-possessione o essere stati inviati tramite magia nera.

Occorre quindi indagare sul passato della casa per cercare un eventuale relazione con il fenomeno, o comunque occorre capire di che tipo di entità si tratta (malevole, benevola, burlona, indifferente) e procedere con il rituale di allontanamento o all’indirizzamento dell’ anima smarrita verso la “luce”.
I poltergaist spesso sono fenomeni paranormali che non hanno attinenza con manifestazioni spiritiche spontanee, ma spesso sono legate alla presenza di una persona fisica che abita la casa.
Si tratta solitamente di persone in una fase psichico-emotiva particolare. L’energia delle loro menti si sfoga generando questi fenomeni, quasi sempre inconsciamente.

Rimuovere i campi energetici negativi


Il primo passo da compiere consiste nel rimuovere tutto lo sporco e il caos, ripulendo da cima a fondo eliminando oggetti vecchi, legati a persone e ricordi negativi… e quanta energie emozionale inutile andrà via!

Successivamente si passerà alla pulizia energetica vera e propria sull’abitazione e persone.

Come comportarsi in caso di fenomeni paranormali?


Qualora si presentassero nelle case fenomeni paranormali menzionati più sopra, occorre prima di tutto determinarne la natura e la fonte. In presenza di attività spiritiche (suoni, apparizioni, sogni, ecc) occorre riconoscere di che tipo di spirito si tratta.

Alcuni possono essere benevoli, altri burloni e taluni malevoli. Solitamente ci si limita ad indirizzarli verso la “luce” perché si tratta di anime smarrite o che non hanno ancora accettato il loro stato attuale di morte.
Per capire l’identità dello spirito è consigliabile indagare sul passato dell’abitazione, su eventuali attività magiche svolte nella casa o dagli abitanti (es.: sedute spiritiche, rituali magici insoliti).
Altre volte, queste manifestazioni insolite di energia sono causate dall’opera della magia, in questi casi, se credete che la natura dei disturbi derivi da eventuali fatture, malocchi, magia nera, è necessario operare contro-fatture e rituali di protezione.
Infine, prestate attenzione a particolari oggetti di cui ignorate la provenienza. Ad esempio molti oggetti etnici potrebbero essere stati oggetti cerimoniali, o può trattarsi di feticci, oppure un “amico” può avervi regalato qualcosa, ma in realtà potrebbe trattarsi di un incantesimo.
Ricordo anche che è indispensabile eseguire la purificazione della casa periodicamente, specie se si sta attraversando un periodo con un elevato carico emozionale o se in casa vivono adolescenti, persone malate fisicamente o psichicamente, coinquilini con un vita poco equilibrata.

Il vampirismo energetico


Il vampiro energetico é una persona in grado di attaccare la sfera energetica di un altro a proprio favore ed essendo l’aura connessa al corpo fisico tale “furto" viene percepito sia sul piano emotivo che su quello fisico.

Depressione malattia nervosismo litigi incontrollati potrebbero dipendere da entitá astrali o da questo fenomeno.

… ecco perché pulire energeticamente la tua casa! Mantenere puliti i nostri abiti, lavare e profumare il nostro corpo ci fa sentire bene, per questo è molto importante mantenere ordinata e pulita la nostra casa ma sopratutto energicamente pulita e sgombra da oggetti ed energie pesanti!
Ashraf, egiziano cristiano copto. Circa 30 anni fa ricevette in dono un antico manoscritto da un monaco eremita che viveva a Luxor molto noto tra la gente dei villaggi per la dote di veggenza e guaritore.
Ashraf esegue pulizie energetiche molto efficaci di persone e luoghi da tutte le interferenze energetiche negative con uso di salmi, antiche preghiere, rituali e sigilli di protezione.